Annunci: I pensieri dei ragazzi dopo lo stage di accoglienza

Titolo

 I pensieri dei ragazzi dopo lo stage di accoglienza

Corpo

Cosa porto con me al ritorno da Prali da conservare per lungo tempo?

Un’intensa felicità (Giorgia)

Questa esperienza mi ha fatto capire che a volte non ragioniamo abbastanza prima di agire e parlare (Asia)

Questa esperienza mi ha fatto pensare che ognuno ha un peso, una responsabilità e un potere, un’influenza sulle cose e le persone che lo circondano. (Anita)

Dal soggiorno a Prali mi porto dietro il significato di cooperazione , la fiducia nei miei compagni di squadra, la sincerità e la comprensione dei miei amici nei miei confronti, ma anche il loro coraggio di dirmi e di farmi notare i miei errori. (Alice)

Da Prali mi porto dietro l’importanza del lavorare in squadra e non lasciare mai indietro nessuno, perché come si impara ad Agape “insieme si può”. (Brian)

Un’esperienza come quella di Agape non si fa da tutte le parti, spero di tornarci e far conoscere questa struttura a più persone possibile. (Simone)

Nello zaino della vita dopo questo soggiorno mi porto la coerenza e il rispetto che sono alla base dell’amicizia e della formazione di un gruppo. (Sara)

Nel bagaglio della vita mi porto l’idea di non giudicare prima di conoscere di non seguire gli stereotipi (Giorgia)

Dopo Agape vorrei cercare di fare qualcosa per questa società (Giorgia)

Porto con me il sentirmi libera di esprimere i miei pensieri e il silenzio per rispettare le persone che parlano (Martina)

Quest’esperienza ha rafforzato la mia capacità di collaborare (Sophie, Martina, Emanuele, Ilaria)

Ho imparato che nella vita non possiamo contare solo su noi stessi, ma abbiamo bisogno di qualcuno con cui discutere e confrontarci per le nostre scelte (Sebastian)

Porto con me la voglia di collaborare con gli altri, di fare nuove amicizie, di non dare giudizi affrettati e di esprimere me stessa in ogni casa che faccio (Antonella)

Aver sentito di essere stata quasi completamente libera e il divertimento con i miei compagni e i  miei insegnanti (Carlotta)

Aver imparato a non giudicare perché ognuno può essere chi vuole e deve essere se stesso, ma anche ad esercitare il libero pensiero (Martina, Vittoria)

Agape mi ha aperto gli occhi sulla società in cui vivo (Alina)

                                                                                  Parole fra le righe scritte dai ragazzi della 1^N​

Scadenza

 

Ambito

Newsletter

Allegati

Elemento creato il 17/02/2020 09:25 da Alberto Elia
Ultima modifica eseguita il 18/02/2020 09:14 da Alberto Elia